Nasce il nuovo “118” Calabria sarà un vibonese

Nasce il nuovo “118” e a dirigere l’area centrale della Calabria sarà un vibonese

Sarà un vibonese a dirigere il Dipartimento di coordinamento delle centrali operative del 118 dell’area centrale della Calabria. Si tratta del dottore Antonio Talesa, già direttore del Suem di Vibo Valentia, il servizio di emergenza-urgenza che con il decreto firmato dal commissario Scura viene accorpato, insieme a Crotone, a quello di Catanzaro. 

La nomina di Talesa fa quindi seguito alla riorganizzazione del 118 le cui centrali operative sono state ridotte da cinque a tre nell’ambito di un programma che dovrà essere attuato entro il 2018: area nord (Cosenza), area sud (Reggio Calabria), area centrale (Catanzaro).

Antonio Talesa è uno dei medici più stimati ed apprezzati in servizio all’Azienda sanitaria provinciale di Vibo Valentia. Da sempre in prima linea, il dottore Talesa ha coordinato con grandi risultati, insieme alla dottoressa Rosabella Talarico,  il piano dei soccorsi nei vari sbarchi di migranti al porto di Vibo Marina ed è stato chiamato a coordinare tutte le principali emergenze sanitarie nel Vibonese. Insieme al suo vice Francesco Andreacchi, ha curato l’aspetto della formazione creando figure specializzate nell’ambito del settore dell’emergenza-urgenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Vai alla barra degli strumenti