Ven. Feb 23rd, 2024

Associazioni con Ambulanza

Registro Nazionale delle Ass. di Prom. Sociale

Il nuovo Codice del Terzo Settore Decreto legislativo 3 luglio 2017 n.117 e ss.mm.ii  ha provveduto al riordino e alla revisione complessiva della disciplina vigente in materia, sia civilistica che fiscale, definendo, per la prima volta, il perimetro del cd. Terzo Settore e, in maniera omogenea e organica, gli enti che ne fanno parte.117 e ss. mm. ii.

Non sono Enti del Terzo Settore:

  • le amministrazioni pubbliche di cui all’art. 1, comma 2, del Decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165;
  • le formazioni e le associazioni politiche;
  • i sindacati;
  • le associazioni professionali e di rappresentanza di categorie economiche;
  • le associazioni di datori di lavoro;
  • gli enti sottoposti a direzione e coordinamento o controllati dai suddetti enti, con le eccezioni specificamente previste ai sensi dell’art. 4, comma 2 del Codice.

Ulteriori novità introdotte dal CTS:

  • il Consiglio Nazionale del Terzo Settore (CNTS) (artt. 58 e ss.);
  • l’Organismo Nazionale di Controllo (ONC) (artt. 64 e ss.);
  • la previsione, una volta reso operativo il RUNTS, di un procedimento semplificato per il riconoscimento della personalità giuridica degli ETS in deroga al d.p.r. 361/2000 (art. 22);
  • la revisione, il riordino e un impiego maggiormente sinergico delle risorse finanziarie previste dalla precedente normativa in favore di alcune tipologie di enti e di quelle dei nuovi strumenti finanziari istituiti dal Codice;
  • la revisione della normativa fiscale applicabile a ciascuna tipologia di ente (alcune norme per entrare in vigore necessitano dell’autorizzazione dell’Unione Europea).

Attenzione, tutte le associazioni iscritte, anche solo a livello Regionale, negli appositi registri, laddove ove eventualmente territorialmente istituiti, che hanno in dotazione anche il servizio di trasporto infermi a mezzo ambulanza, la stessa deve essere obbligatoriamente immatricolata ad uso proprio e non per conto terzi.

In attuazione del CTS sono stati emanati:

  • Decreto Ministeriale 4 maggio 2018 (GU n.163 del 16 luglio 2018)
    Modalità applicative del contributo, sotto forma di credito d’imposta, in favore delle fondazioni di cui al decreto legislativo 17 maggio 1999, n. 153.
  • Decreto Ministeriale del 4 luglio 2019 (file pdf) (GU n.186 del 9 agosto 2019)
    Adozione delle Linee guida per la redazione del bilancio sociale degli Enti del Terzo Settore.
  • Decreto Ministeriale del 23 luglio 2019 (file pdf) (GU n .214 del 12 settembre 2019)
    Linee guida per la realizzazione di sistemi di valutazione dell’impatto sociale delle attività svolte dagli Enti del Terzo Settore.
  • Decreto Ministeriale del 28 novembre 2019 (GU n. 24 del 30 gennaio 2020) 
    Erogazioni liberali in natura a favore degli Enti del Terzo Settore.
  • Decreto Ministeriale del 5 marzo 2020 (file pdf) (GU n. 102 del 18 aprile 2020)
    Adozione della modulistica di bilancio degli Enti del Terzo Settore.
  • Decreto Ministeriale n. 106 del 15 settembre 2020 (file pdf) (GU n. 251 del 21 ottobre 2020)
    Procedure di iscrizione nel Registro Unico Nazionale del Terzo Settore, modalità di deposito degli atti, regole per la predisposizione, la tenuta, la conservazione e la gestione del Registro.
    Consulta la pagina dedicata, dove sono consultabili anche gli aggiornamenti degli allegati tecnici apportati con decreto direttoriale.
  • Decreto Ministeriale n. 72 del 31 marzo 2021 (file pdf)
    Adozione delle Linee guida sul rapporto tra pubbliche amministrazioni ed Enti del Terzo Settore negli articoli 55-57 del Decreto legislativo n. 117 del 2017.
  • Decreto Interministeriale n. 107 del 19 maggio 2021  (file pdf)(GU n.177 del 26 luglio 2021)
    Regolamento ai sensi dell’articolo 6 del Decreto legislativo n. 117 del 2017 (Codice del Terzo Settore), concernente l’individuazione di criteri e limiti delle attività diverse. 
  • Decreto Interministeriale 6 ottobre 2021 (GU n. 285 del 30 novembre 2021)
    Individuazione dei meccanismi assicurativi semplificati, con polizze anche numriche, e disciplina dei relativi controlli.

Consulta le Circolari e gli Orientamenti Ministeriali sul Codice e sugli Enti del Terzo Settore

È disponibile online il Decreto direttoriale n. 253 del 27 ottobre 2023 (file pdf) (registrato alla Corte dei Conti il 10 novembre 2023, al n. 2774) con i suoi allegati, parte integrante del Decreto stesso, con il quale sono state ripartite le quote dei contributi per l’annualità 2021 agli Enti del Terzo Settore relativi all’acquisto per ambulanze, beni strumentali e beni donati ai sensi dell’articolo 76 del Decreto legislativo 117/2017, visti i criteri e le modalità di concessione ed erogazione disciplinati dal D.M. 16 novembre 2017.

Per maggiori approfondimenti, vai alla sezione dedicata.

Per iscriversi al RUNTS è prevista una procedura digitale. Andando sul sito web del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali dedicato al Registro Unico del Terzo Settore potrai accedere al Registro e avviare la tua richiesta di iscrizione.

Al Registro Nazionale delle Associazioni di Promozione Sociale, gestito dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, possono essere iscritte:

  • le Associazioni di Promozione Sociale a carattere nazionale, costituite e operanti da almeno un anno, presenti con sedi organizzate in almeno cinque Regioni e in almeno venti Province del territorio nazionale;
  • le articolazioni territoriali e i circoli affiliati alle associazioni di promozione sociale già iscritte nel Registro Nazionale.

Le Associazioni di Promozione Sociale operanti in ambito regionale o nelle Province Autonome di Trento e Bolzano possono chiedere l’iscrizione ai registri delle Regioni e delle Province Autonome istituiti e disciplinati dalle relative leggi emanate da queste ultime, in attuazione della Legge n. 383 del 7 dicembre 2000 e del Decreto ministeriale n. 471 del 14 novembre 2001.

L’iscrizione nel Registro Nazionale o in quelli delle Regioni e delle Province Autonome è condizione necessaria per usufruire dei benefici previsti dalla legge, tra cui il cofinanziamento di iniziative e progetti, l’accesso ai documenti amministrativi, la legittimazione a intervenire a tutela di interessi sociali e collettivi, la stipula di convenzioni con lo Stato, le Regioni e Province Autonome, ecc.

Elenco delle associazioni a carattere nazionale iscritte al Registro Nazionale (file pdf) (aggiornato al 9 marzo 2022)

%d