118 Catanzaro, dopo l’interdittiva antimafia a Croce Rosa Putrino tolto il servizio 118

Lamezia Terme – E’ stato affidato all’Ats Croce Bianca il servizio ambulanza del 118 a seguito del provvedimento di interdittiva antimafia che ha raggiunto la Croce Rosa di Putrino lo scorso mese di ottobre. “Appena saputo dell’interdittiva – ha affermato a il Lametino.it il direttore generale dell’Asp Giuseppe Perri – abbiamo cercato, in contatto con la Prefettura, di trovare nell’immediato la soluzione più idonea per non pregiudicare servizi di fondamentale importanza per la città, che non poteva permettersi di restare, fino a nuovo contratto, senza servizio ambulanze.

Qualche giorno fa – informa ancora il dg Perri – abbiamo sciolto definitivamente il rapporto con la ditta Croce Rosa di Putrino a seguito dell’interdittiva emanata, e per non lasciare nemmeno un secondo vuoto il servizio Suem 118, abbiamo stipulato un affidamento diretto utilizzando una procedura negoziata già in corso, alla quale avevano già fatto domanda altre due aziende del ramo, associazioni temporanee di imprese. Una di queste, la Tauro di Gioia Tauro ha rifiutato, mentre l’Ats con capofila la Croce Bianca di Lamezia ha accettato l’offerta, con la quale – conclude – abbiamo stipulato contratto per garantire tutte  le prestazioni”.

 

 

fonte: http://www.lametino.it/Ultimora/lamezia-dopo-interdittiva-antimafia-a-croce-rosa-putrino-asp-affida-servizio-118-ad-altra-ditta.html

Lascia un commento