Napoli choc: paziente muore, sanitari 118 sequestrati e picchiati

Nottata di violenza e paura alla Duchesca, nel cuore di Napoli. Una persona di circa 70 anni è deceduta dopo un malore. A soccorrerla in casa i sanitari del Presidio 118 Ascalesi che sono arrivati rapidamente sul posto dal vicino ospedale. Secondo quanto raccontato in una denuncia, essi hanno praticato al paziente un Blsd ma l’uomo era già deceduto.
2020949_pol-jpg-pagespeed-ce-8hgczg17dhI soccorritori – autista dell’ambulanza, infermiere e medico – sono stati quindi malmenati in malo modo dai presenti, che hanno tentato di defenestrare l’infermiere. Successivamente hanno raccontato di essere stati rinchiusi in una stanza e hanno continuato a malmenarli e minacciarli. Sul posto è intervenuta la polizia.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Vai alla barra degli strumenti