Lanzo (Como), i cervi bloccano l’elicottero del 118 Difficoltà nell’atterraggio notturno

La presenza sulla piazzola di emergenza ostacola le operazioni di soccorso

Il sindaco pronto ad alzare la rete di protezione, ma chiede la collaborazione degli altri Comuni

I cervi invadono di notte la pista di atterraggio dell’elisoccorso che è costretto a sorvolare più volte sopra l’impianto prima di poter effettuare l’atterraggio per il soccorso di emergenza. Un situazione che succede spesso l’invasione dei cervi in considerazione del fatto che tutta l’area di Pian Delle Noci è popolata in maniera eccessiva da cervi e caprioli.

La rete che delimita l’eliporto è alta non più di un metro e mezzo. Un altezza minima che consente ai cervi di poterla saltare agevolmente e brucare l’erba intorno la pista.

lanzo-i-cervi-bloccano-lelicottero-del-118-difficolta-nellatterragg_9b6c422c-4d18-11e6-839a-47ee379587e7_998_397_big_story_detailGli ungulati decidono di abbandonare la pista e consentire l’atterraggio solo dopo alcuni minuti convinti che sono di troppo quando i sensori azionano le luci e illuminano a giorno la pista e il rumore assordante del velivolo comincia a spaventarli. Si tratta di tempo prezioso che non consente un atterraggio immediato e sottrae tempo prezioso per l’intervento di emergenza. Mentre le ambulanze attendono minuti preziosi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Vai alla barra degli strumenti